Archive for luglio 2008

Over the rainbow

Rainbow

Annunci

Father and son

Father and son

HTC Update – Software per il palmare

Alla fine, dopo prove e riprove, non sono tanti i software che ho installato sul mio HTC Touch. Però quei pochi mi sono utili e ve li consiglio.

1 – Slide2Unlock

 

Software che permette di bloccare lo schermo del palmare con un’immagine a nostra scelta, anche animata; fa anche da CallerId.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2 – PocketCM

Rubrica dei contatti. Molto bella, permette di sfogliare i contatti con le dita e di modificarli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3 – PeekPocket

Scanner di Access Point

4 – Oxios Memory

Semplice programmino che rilascia la memoria non utilizzata

5 – Battery Status

Bellissimo programma che permette di avere sott’occhio nel today screen, tutti i parametri vitali del palmare, esegue l’overclocking, e mette  a disposizione una skin con orologio integrato. E molto di più.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Frittata di riso

Ingredienti per 4 persone :

300 gr di riso; 100 gr di prosciutto; 100 gr di mozzarella; 3 uova;  pangrattato;sale

Ricetta:

Bollire il riso e farlo raffreddare. Tagliare a pezzetti il prosciutto, la mozzarella ed unirli al riso in una terrina con le uova. Mescolare.

Far scaldare una padella con dell’olio e metterci il composto appiattendolo. Spolverizzare con del pangrattato. Appena comincia a rosolare e ad assumere una certa consistenza, girare e spolverizzare nuovamente con il pangrattato. Rigirare ancora una volta e far dorare.

Lavoratori pubblici: brutti e cattivi !

Nell’ottica di aumentare la produttività del comparto pubblico, il governo promuove tutta una serie di iniziative volte a dare una stretta a quelli che sono sempre stati visti come privilegi di casta ad appannaggio dei lavoratori del pubblico impiego. Ora la novità del decreto 112/2008 starebbe nel lasciare a paga base, chi dovesse ammalarsi per meno di 10 giorni.

Ora, mi domando: ma se il problema è che troppa gente approfitta/va di questa situazione, perché punire o colpire il lavoratore e sorvolare bellamente sul fatto che la situazione forse è così perché non è il lavoratore ad autocertificarsi giorni di malattia fasulli, ma invece, la colpa è dei medici che non fanno scrupolosamente il loro lavoro ?

Per carità, ben venga una moralizzazione della categoria, ma questa moralizzazione dovrebbe essere trasversale. Anche chi certifica erroneamente o addirittura in modo fraudolento dovrebbe essere perseguito o dovrebbe subire controlli.

Non si rischia forse che se prima qualcuno ne approfittava prendendo pochi giorni, ora tutti si faranno certificare più di 10 giorni ? Certo, recita il decreto “Chi dovrà assentarsi per più di 10 giorni da lavoro per malattia, dovrà farsi rilasciare la certificazione da Asl, pronto soccorso ed ospedali“. Ma quanto tempo ci vorrà per derogare a questo ?

Lavoratori pubblici: nuove regole in caso di malattia